Damiano Russo è morto in un incidente stradale: addio al giovane attore dei Liceali

Damiano Russo è morto in un incidente stradale: addio al giovane attore dei Liceali

damiano russo: foto di vario genere 'postate' nel suo profilo facebook

Sabato è morto il giovane attore barese Damiano Russo in seguito a un incidente stradale avvenuto in via Prenestina a Roma. Damiano Russo è stato travolto in pieno mentre era in sella alla sua moto. E’ stato trasportato d’urgenza all’Ospedale San Giovanni ma non c’è stato nulla da fare. Il 28enne attore pugliese era considerato una stella promettente del cinema italiano. Ha debuttato a soli 13 anni con il film “Io non ho la testa”, diretto da Michele Lanubile.

Nel 1999 l’attore Damiano Russo ha recitato da protagonista nel film diretto da Sergio Rubini, “Tutto l’amore che c’è”, guadagnando la nomination al Globo d’oro come migliore attore esordiente e il premio Capitello d’Oro al Sannio Film Festival. Nel 2001 ha debuttato in tv con la famosa serie di Raidue “Compagni di scuola” e ha lavorato in diverse fiction tv, tra cui “Un posto al sole” e la miniserie “Il veterinario”, anche se la maggior popolarità era arrivata con la famosa e popolare serie tv di Canale 5 “I liceali“, dove ha interpretato il ruolo di Fabio Petrucci: sfortunato spasimante di Elena, nelle prime due stagioni della serie.

260

Segui NonMiDire

Dom 23/10/2011 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici