Silvio Berlusconi e Veronica Lario vicinissimi a una separazione consensuale faraonica

Silvio Berlusconi e Veronica Lario vicinissimi a una separazione consensuale faraonica

Silvio Berlusconi e Veronica Lario

Dopo tre anni di battaglie legali, accuse e controaccuse al vetriolo è ritornato il sereno tra l’ex capo del Governo, Silvio Berlusconi, e la sua ultima moglie, Veronica Lario. Due domeniche fa si sono incontrati come ai vecchi tempi alla villa di Macherio per un pranzo familiare a cui hanno preso parte anche i tre figli dell’ex coppia vip: Barbara, Eleonora e Luigi. Gli avvocati di Veronica e Silvio stanno lavorando per una separazione consensuale e non più giudiziale. I rapporti sono migliorati e l’ex presidente del Consiglio dei ministri avrebbe accettato la proposta avanzata dagli avvocati della Lario: un assegno di mantenimento di 3 milioni e mezzo al mese, l’usufrutto a vita di villa Belvedere a Macherio e il pagamento delle relative spese per il mantenimento della villa da lei preventivate.

Il matrimonio di Silvio Berlusconi e Veronica Lario naufragò nel 2009 poiché l’allora moglie del Cavaliere si era stancata dello stile di vita piuttosto discutibile e vergognoso del marito che non aveva il minimo rispetto della sua famiglia e delle istituzioni che rappresentava visto che si dedicava ai festini, alle cene e alle giovani e sexy ragazze con la complicità dell’ex direttore del Tg4, Emilio Fede, e del manager dei vip Lele Mora, che è attualmente in carcere.

La Lario denunciò il “ciarpame politico” delle candidate veline nel partito del Popolo della Libertà alle ultime elezioni europee in una lettera aperta sul quotidiano “La Repubblica”. L’allora capo di Governo chiese pubblicamente e invano scusa. Il matrimonio naufragò definitivamente quando esplose il caso Noemi, l’allora 18enne di Portici. Il 3 maggio 2009 Veronica Lario chiese il divorzio e dopo tante battaglie pare che gli avvocati dei due ex coniugi abbiano trovato un’intesa.

340

Segui NonMiDire

Lun 23/04/2012 da in

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici